Prolasso della valvola mitrale - La storia di Monica

5 Views
Published
"Nel 2023 sono rinata".

In questa videotestimonianza della rubrica GVM Care & Research "Mi racconto", Monica ci parla della sua esperienza all'Ospedale San Carlo di Nancy di Roma e in particolare con l'equipe di cardiochirurgia guidata dal prof. Giuseppe Speziale.

Monica riceve nel 2013 una diagnosi di prolasso della valvola mitrale lieve.
Questo problema è stato scoperto grazie alla familiarità con la patologia, in quanto il padre aveva subito un intervento per la stessa problematica anni prima. Su consiglio del cardiologo, ha iniziato a sottoporsi a controlli regolari, ma inizialmente la situazione sembrava sotto controllo e non destava preoccupazioni immediate.

Monica però trascura l'invito ai controlli. Nonostante sentisse occasionalmente un leggero dolore al petto e mal di gola, preferisce ignorare questi segnali. Ha una soglia del dolore alta e paura dell'intervento chirurgico. Dopo un certo periodo, i sintomi peggiorano e diventa impossibile far finta di nulla. Per due mesi riscontra difficoltà a respirare, dolori al petto intensi e mancanza d'aria, al punto da dover interrompere la sua passione, il ballo.

La preoccupazione per l'intervento era acuita dal ricordo dell'esperienza del padre, che avendo subito una sternotomia tradizionale, era rimasto a letto per lungo tempo con forti dolori dopo l'intervento.

Decide di farsi controllare ed emerge che la patologia da lieve era diventata moderata-severa. Si sottopone ad ulteriori esami di approfondimento che confermano la necessità di un intervento chirurgico. Inizialmente le viene consigliato un intervento di chirurgia tradizionale, ma la paura era troppo forte.

Spinta dalla paura e dal desiderio di trovare una soluzione meno invasiva, insieme al marito inizia a cercare online se ci fosse un trattamento più innovativo. È così che scopre il Professor Speziale e l'Ospedale San Carlo di Nancy di Roma.

"Le informazioni trovate sul sito personale del Professore giuseppespeziale.it e sul sito dell'ospedale www.gvmnet.it erano chiare, dettagliate e organizzate, descrivendo non solo la patologia e gli interventi disponibili, ma anche offrendo testimonianze scritte e videointerviste di altri pazienti."

Convinta dalla qualità delle informazioni, decide di contattare il Professor Speziale tramite il sito. In pochi giorni ottiene un appuntamento e poco dopo il ricovero.

"L'ambiente dell'ospedale era accogliente e tutte le informazioni erano spiegate in modo semplice e comprensibile. Il Professor Speziale è stato estremamente umano e rassicurante, riuscendo a tranquillizzarmi riguardo all'intervento mininvasivo."

Subito dopo l'intervento e durante la riabilitazione, non avverte dolore. Due settimane dopo le dimissioni. Durante i tre mesi successivi vengono svolti regolari controlli post-operatori e a differenza dell'esperienza del padre, la guarigione è stata rapida e senza complicazioni, grazie alla tecnica mininvasiva riparativa della valvola mitralica utilizzata.

"Ora mi sento rinata e sono tornata a fare le attività che amo. Se avessi saputo prima quanto sarebbe stato diverso e meno traumatico l'intervento con il Professor Speziale e il team di GVM Care & Research, non avrei perso tanto tempo per paura. Voglio condividere la mia esperienza per incoraggiare chiunque si trovi nella mia situazione a non esitare e a cercare la miglior cura possibile."
Category
Cardiology
Be the first to comment